ALICE&LUDOVICA

img_9349

Alice, the blonde – in Ludovica’s eyes
She describes herself as a control freak, and she can really be.
After graduating from an Art High School, she didn’t feel studies were her thing at the time, so she started to work. In 2009, after being in the work world for a few years she realised she wanted to learn more skills so she quit her permanent job as a Graphic Designer to continue her studies in Product Design. I think Alice belongs to the 0.0000001% of the young Italian people who decide to quit a permanent well-paid position, regardless of the 40% of youth who are unemployed and can’t find a job in Italy.
The plan was laid out: to study and work and later grow in a big company. Unexpectedly, the “Call” from China!!! Forwarding, everything happened so fast to two years in Filo, three in Changhong (ops, they eventually became two and a half), like the blink of an eye, then.. probably move to the US or HK.. then the moon. But, before she gets to the moon…travelling around China and Asia will have to do for now.
Learning about the world and especially how useless being controls freak is, inspired by Terzani, she decided to follow the flow of her consciousness. She eventually lost control, and finally let her will decide for the immediate future: quit the job, and travel without plans, decide on the spot where to go and how.

P.S.: Anyways, let her believe she is less of a control freak than before, she already decided the destinations, dates, hostels, food…..What ever happened to “stream of consciousness”?

Alice, la bionda – secondo Ludovica
Si descrive come una maniaca del controllo e, sì, può davvero esserlo.
Dopo il diploma, pensava che lo studio non fosse cosa sua, così si è rimboccata le maniche e ha cominciato a lavorare. Nel 2009, dopo alcuni anni di esperienza lavorativa come Grafico, ha capito di volere imparare di più, allora si è licenziata e ha intrapreso gli studi in Product Design. Penso che Alice faccia parte dello 0.0000001% dei giovani italiani che hanno lasciato un buon lavoro, a dispetto della drammatica situazione di disoccupazione giovanile che ha superato la soglia del 40%.
Il piano era lì: studiare, lavorare e crescere in una grande azienda. Invece, è arrivata la “chiamata” dalla Cina!!! Dopo di che il tempo è volato: prima due anni in Filo, poi tre in Changhong (ops, mi sa che sono diventati due e mezzo alla fine) e poi… poi ci sarebbe stata l’America o Hong Kong… e poi la luna. Prima di arrivare sulla luna, però, c’è da viaggiare per la Cina e per l’Asia.
Avendo imparato un po’ del mondo e di quanto sia inutile avere tutto sempre sotto controllo, ispirata da Terzani, ha deciso di seguire il flusso della sua coscienza.
Così ha finalmente perso il controllo e adesso lascia che sia la sua volontà a guidarla: licenziarsi, viaggiare senza piani, quando, dove e come le piace.

P.S.: Lasciamole credere di essere un po’ meno maniaca del controllo di prima, a dire la verità ha già deciso mete, date, ostelli, cibo… Dove sarà andato a finire quel mitico “flusso di coscienza”?

Alice,丝丝——在Ludovica眼中
她称自己是一个控制狂人,她可真是。
她毕业于艺术高中之后,不打算继续学习,当时她觉得自己不适合学习,因此她开始工作了。2009年,积累几年的工作经验后,她意识到她要学习新的知识,所以她辞去了平面设计师的固定职位,以继续学习产品设计专业。我认为,Alice作为拥有一份既固定又高薪工作的意大利年轻人,属于青年人口的0.0000001%, 尽管目前在意大利年轻失业者占青年人口的40%。
她的生活计划已经制定出来了:先学习再工作,接下来在一家大公司发展。出乎意料的是,她接到了来自中国的“召唤”!接着,从在Filo公司的两年到在长虹公司的三年,时间飞逝了,就像一眨眼的时间。然后呢…也许她会搬到美国或香港…最后搬到月球上。她到月亮上以前,还要完成游览中国和亚洲的计划。
同时,要学到世界上的很多知识,尤其是如何把控制狂的态度缓和下来。得到Terzani的启发,她决定要跟随内心的意识潜流。好像她最终失去了自制力,终于让自己的意志做眼下的决定:先离职,后没有计划去旅行,想去哪儿就去哪儿,想怎么去就怎么去。

PS:好吧,让她相信她的控制狂病没有以前糟糕。说实话,她把目的地、日期、青年旅舍、饮食等各个方面都已经想好了。那个“意识流”到底往哪儿去了?

———-

Ludovica, the Sicilian – in Alice’s eyes
I believe she belongs to the 1% of the Italian population that speaks four languages fluently.  Those of which not being French nor Spanish.  That would have been too ordinary. Other than a “romance language”, Ludovica reads, writes, and speaks Putonghua “Mandarin” Chinese, therefore she can read some Japanese and Cantonese as well.
Anyways, in 2006, after receiving a high school diploma, she moved from her hometown, Ragusa “The Village”, as our friend FanGe would say, to Rome, where she spent five years studying at the University of Rome La Sapienza, in the discipline of Oriental languages, history, and culture.
Her journey to China started during her bachelors and masters degree where she lived in Beijing, Wuhan, Chengdu, and travelled all over the country: Gansu, Guangxi, Inner Mongolia, Sichuan, Tibet, Yunnan…
In Chengdu, after her master degree, she worked for three years as an Italian Professor at Sichuan Normal University. Thanks to this and to her curiosity, she built a deep understanding of the Chinese cultures.

P.S.: The other three languages are Italian, English and the Sicilian Dialect if you’re still wondering.

Ludovica, la Sicula – secondo Alice
Credo che faccia parte dell’1% della popolazione italiana in grado di parlare correntemente quattro lingue. Non stiamo parlando di francese o spagnolo, sarebbe stato troppo banale. Piuttosto che una lingua romanza, Ludovica legge, scrive e parla cinese Putonghua e quindi riesce a capire anche i caratteri giapponesi e quelli complessi usati a Hong Kong e Taiwan.
Ad ogni modo, nel 2006 dopo la maturità, si è trasferita a Roma dal suo piccolo “villaggio” (così definito dall’amico Fan Ge), Ragusa. Ha trascorso cinque anni di studi all’Università di Roma La Sapienza, dove si è specializzata in Lingue e Civiltà Orientali.
Il suo “viaggio” in Cina è cominciato durante la Triennale a Pechino, è continuato durante la Magistrale a Wuhan e si sta concludendo (per il momento) a Chengdu. Ha anche girato una buona parte del Paese: Gansu, Guangxi, Inner Mongolia, Sichuan, Tibet, Yunnan…
A Chengdu, ha lavorato alla Sichuan Normal University come professoressa d’italiano. Grazie a tutto questo e alla sua curiosità, ha sviluppato una profonda conoscenza della cultura cinese.

P.S.: Se te lo stessi ancora chiedendo, le altre tre lingue sono l’italiano, l’inglese e il siciliano.

Ludovica, 多多——在Alice眼中
我认为她属于会流利地说四门语言的意大利人口的1%。那些语言不包括法语或西班牙语,这样就太普通了吧。她没有学过“罗曼语族”,而Ludovica读、写、说普通话,她也会读一些日文。
话说回来,2006年在获得高中毕业文凭后,她从意大利人所说“村庄”的老家拉古萨搬到罗马,在罗马大学读了五年的大学, 专业为东方语言、历史和文化。她本科时第一次去了中国北京,硕士时去了武汉,最后居住了成都,并在全中国各地旅行:甘肃,广西,内蒙古,四川,西藏,云南等。
在成都,她在四川师范大学担任三年的意大利外教。
由于上述的语言专业背景和她的好奇心,她对中国文化有着深刻的理解。

PS:如果你仍然想知道,其他三门语言是意大利语、英语和西西里方言。

Advertisements